Dalla Prefettura / Alto e Basso Lago / Galleria Fiumelatte

Frana di Varenna: almeno dieci giorni di lavoro per sistemare la ferrovia

Nuova riunione in Prefettura per fare il punto della situazione. I lavori sulla Strada Provinciale 72 dovranno aspettare

Almeno dieci giorni per i lavori alla galleria di Varenna colpita dalla frana. Questo è quello che è emerso dalla riunione organizzata dal prefetto Sergio Pomponio con le componenti del sistema multilivello di Protezione Civile - Regione, Provincia, sindaci, forze di polizia, vigili del fuoco, 118 -, estesa agli assessorati regionali competenti per materia, Rfi, Trenord e Trasporto pubblico locale di Lecco. Come emerso dai sopralluoghi effettuati dai rappresentanti della Regione, della Provincia e di Rfi, nell’arco di una decina di giorni lavorativi effettivi, “potenzialmente dilazionabili per eventi meteo avversi, si potrebbe addivenire alla messa in sicurezza della galleria ferroviaria, oggetto di puntellature e centinature, nonché al disgaggio di massi pericolanti e all’apposizione di una rete contenitiva. Tali attività preliminari dovrebbero consentire il transito dei treni senza passeggeri verso i punti di manutenzione periodica e, la loro sostituzione con altri analoghi, a conferma dell’attuale schema di interventi sostitutivi”. 

Come spiegato dalla Prefettura, “la componente tecnica sta mettendo a punto un piano di interventi che segue un ordine di priorità ispirato dall’esigenza di ridurre i tempi dell’interruzione della tratta ferroviaria pur senza pregiudicare le ineludibili condizioni di sicurezza”. Allo stato attuale, non essendo ulteriormente implementabile il numero degli autobus sostitutivi, che garantiscono gli spostamenti soprattutto dei lavoratori pendolari e degli studenti, Trenord “raccomanda il maggior utilizzo possibile, da parte dei turisti, che si recano a Varenna, del battello delle 18.30, che ha un’ampia capienza, evitando di trattenersi oltre nella cittadina, non essendo garantite ulteriori corse di mezzi su gomma”.

Da lunedì nuovi orari dei treni, poi gli altri lavori

Trenord e RFI hanno inoltre comunicato che, “da lunedì”, provvederanno “a una rimodulazione degli orari dei treni finalizzata a ridurre, nei punti di interscambio con gli autobus a Lecco e Bellano, i tempi di attesa, che dovrebbero attestarsi sui 20 minuti, con una complessiva riduzione di 30 minuti circa del percorso tra Milano e Colico / Sondrio /Tirano. Per le informazioni di dettaglio, anche in merito ai nuovi orari, l’utenza si potrà rivolgere, oltre che al sito Trenord (in continuo aggiornamento), alle biglietterie ferroviarie e alle stazioni.

Quanto alla viabilità sulla Strada Provinciale 72, i lavori sulla galleria dovranno necessariamente seguire gli interventi di messa in sicurezza del versante. Una nuova riunione di coordinamento sarà convocata dal Prefetto a inizio settimana prossima, appena saranno affidati i lavori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana di Varenna: almeno dieci giorni di lavoro per sistemare la ferrovia
LeccoToday è in caricamento