menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, lite tra fratelli degenera in accoltellamento

Salvatore Sicura, 55enne lecchese, è stato condannato alla pena di due anni, mentre il fratello ha rimediato due settimane di prognosi

Intervento nella notte da parte degli agenti della Polizia di Stato, chiamati intorno alle 22 di ieri sera in corso Matteotti di Lecco in seguito alla chiamata di un uomo, rimasto accoltellato durante una lite con il fratello.

Una volta arrivati sul posto, all’interno dell’appartamento i poliziotti della Squadra Volante hanno notato una grande quantità di sangue sul pavimento ed un uomo che, con un asciugamano avvolto intorno al braccio sinistro, perdeva sangue; il ferito ha indicato agli agenti un altro uomo, suo fratello, come l’aggressore che poco prima lo aveva colpito in quella zona del corpo con un coltello.
L’aggressore, bloccato immediatamente dai poliziotti, ha ammesso subito le sue responsabilità, confermando di aver ferito con un taglierino, alcuni istanti prima, il fratello a seguito di una lite.
All’interno dell’appartamento era presente anche la zia convivente dei due fratelli, la quale ha riferito agli agenti che i due fratelli in casa si evitavano e non si parlavano, salvo poi litigare per i più disparatati motivi: nel caso specifico dell'ultimo caso, la lite era scoppiata perchè le finestre dell'appartamento erano rimaste aperte.

Sul posto è giunta un'ambulanza,che ha provveduto all’immediato trasporto del ferito presso il pronto soccorso dell’ospedale “A. Manzoni” di Lecco, dal quale è stato dimesso con una prognosi di due settimane per la ferita lacero contusa a mano e polso rimediata.

L'aggressore risponde al nome di Salvatore Sicura, lecchese, classe 1960, con precedenti di polizia, che è stato tratto in arresto per il reato di lesioni aggravate.
Nella mattinata odierna è stato celebrato il rito direttissimo presso il Tribunale di Lecco, dove il 55enne è stato condannato alla pena di 2 anni di reclusione (pena sospesa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento