Ennesimo intervento per un fungiatt, il Soccorso alpino: «Attenzione alla sicurezza»

Dopo il recupero con l'elicottero di un 73enne a Camaggiore, arrivano i consigli per evitare problemi: «Calzature adatte, abbigliamento a strati, conoscenza del percorso e valutazione delle proprie condizioni di salute»

L'intervento di venerdì a Camaggiore col verricello

Lo spiacevole episodio accaduto venerdì pomeriggio a Camaggiore, nei boschi tra Dervio e Vendrogno, fa scattare il tradizionale appello degli uomini del Soccorso alpino rivolto ai "fungiatt": prestate grande attenzione durante le vostre escursioni a caccia di funghi.

L'ennesimo fatto di cronaca si è registrato ieri intorno ai 1.300 metri di quota: un uomo di 73 anni, originario della Brianza milanese, è caduto mentre era in cerca di funghi, riportando un trauma facciale. Per soccorrerlo è intervenuto l'elisoccorso di Como, che ha imbarcato una squadra del Centro Operativo del Bione, XIX Delegazione Lariana: in totale due tecnici, supportati da altri tre soccorritori della stazione Valsassina e Valvarrone. L'operazione, con il verricello, è stata particolarmente complicata a causa della fitta vegetazione.

L'episodio di venerdì: fungiatt cade e picchia la testa

Le indicazioni utili del Cnsas

Il Soccorso alpino e speleologico della Lombardia, dopo questo episodio, ha voluto lanciare un appello pubblico agli appassionati di micologia. «La stagione dei funghi è cominciata e negli ultimi giorni in tutta la Lombardia si sono già registrati numerosi interventi per cercatori di funghi che si sono fatti male - si legge - La prudenza e l'attenzione agli aspetti più importanti, come calzature adatte, abbigliamento a strati, la programmazione del percorso e la conoscenza del posto, la valutazione delle proprie condizioni di salute, il tempo fanno la differenza tra il coltivare la propria passione in sicurezza e un esito spiacevole».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Addio cara mamma, sei stata una donna fortissima»

  • Usmate Velate, schianto tra due auto sulla Provinciale: morto un lecchese di 26 anni

  • I pendolari Trenord lanciano il loro "sciopero": «Un mese tutti senza biglietti e abbonamenti»

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

Torna su
LeccoToday è in caricamento