menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a raffica in città, Cambia Merate: «Si intervenga per ottenere più controlli»

Colpite le frazioni di Sartirana e Cassina, preoccuopazione tra i cittadini per la sfrontatezza dei ladri. L'opposizione: «Serve un tavolo ad hoc con Prefettura e forze dell'ordine»

Negli ultimi giorni nel territorio meratese, in particolare nelle frazioni di Sartirana e Cassina, si stanno verificando numerosi furti messi in atto da gruppi di ignoti che si introducono nelle proprietà, spesso nonostante la presenza degli abitanti. I malviventi proseguono nei loro intenti talvolta addirittura imperturbabili alle sirene degli antifurti, fintanto che i proprietari, mettendo in atto qualche stratagemma, li inducono ad allontanarsi. La preoccupazione tra i residenti è cresciuta proprio per questa modalità.

Furti in abitazione, arrestato nella Bergamasca 22enne ricercato da mesi

«Per quanto di conoscenza - commentano i consiglieri del gruppo "Cambia Merate" - gli avvenimenti finora accaduti sono stati circoscritti all'offesa dei beni materiali; mai vorremmo che, anche considerando la sfrontatezza che emerge da alcuni racconti, si sfociasse nell'aggressione alle persone. Mentre proseguono le iniziative di autotutela di controllo del vicinato avviate da gruppi di cittadini, invitiamo il sindaco affinché si faccia promotore presso la Prefettura di Lecco e le competenti autorità di una sollecitazione volta a ottenere un efficace contrasto a questi fenomeni, anzitutto con maggiori controlli e, se del caso, anche mediante la richiesta di convocazione di un tavolo ad hoc. Il momento è per tutti faticoso e denso di incognite e auspichiamo che alle ansie legate alla pandemia non si debbano aggiungere ulteriori turbamenti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento