Cronaca

Minacce e pugni per rubargli il cellulare: 24enne rapinato alla stazione di Civate

I carabinieri sono sulle tracce di due stranieri che avrebbero minacciato e aggredito il giovane lecchese per rubargli il telefonino

Sarebbe stato aggredito, minacciato e derubato alla stazione ferroviaria di Civate. E' successo venerdì sera, come raccontato da La Provincia di Lecco, a un ragazzo di 24 anni. La vittima sarebbe rimasta ferita e poi soccorsa per alcune ferite al volto da un0ambulanza della Croce rossa di Lecco. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno visionando le immagini delle telecamere della stazione di Civate.

Secondo quando ricostruito, il 24enne, di Lecco, sarebbe stato avvicinato da due stranieri che prima lo hanno minacciato a parole e poi lo hanno aggredito con due pugni per portagli via il cellulare. I due si sarebbero poi dileguati dalla stazione. Alcuni testimoni avrebbero anche assistito all'aggressione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e pugni per rubargli il cellulare: 24enne rapinato alla stazione di Civate

LeccoToday è in caricamento