menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beccati a bordo di un'automobile rubata: denunciati i giovani ladri

I due, italiani, sono risultati essere pregiudicati per precedenti reati contro il patrimonio. Scoperti a Lecco con un'auto rubata a Vercurago, sono stati fermati e denunciati dai poliziotti della "Mobile"

Nella serata di giovedì 15 novembre, alle ore 21.00 circa, alcuni uomini della Squadra Volanti della Polizia di Stato, durante il proprio regolare servizio di perlustrazione del territorio, transitando in Lecco nei parcheggi siti in via Ugo Foscolo, all'angolo con via Nassiriya, ha individuato una Toyota Yaris con due persone al suo interno, il cui furto era stato denunciato in data nella medesima giornata in località Vercurago. Alla vista della pattuglia i due soggetti sono scesi dal veicolo e si sono dati a una precipitosa fuga in direzioni diverse.

Tenta di rivendere alla vittima il telefono rubato: arrestato 

La fuga nel parco: il primo arresto

Uno di essi ha scavalcato il corrimano del parcheggio, lasciandosi cadere nel parco di via caduti di Nassirya; l’altro uomo, che al momento dell’arrivo della volante si trovava seduto sul lato del guidatore, ha scavalcato il cancelletto del parcheggio di via Nassirya, raggiungendo dopo pochi metri l'omonimo parco pubblico. Durante l’inseguimento a piedi i due hanno fatto perdere le loro tracce.

Immediatamente è stata diramata la nota dell’accaduto via radio con la descrizione dei soggetti: due giovani, probabilmente italiani. Pochi minuti gli stessi sono stati notati nell’oscurità per via di alcuni movimenti sospetti percepiti nel boschetto tra via caduti di Nassirya e il cimitero: qui gli agenti hanno individuato e bloccato il primo dei due fuggiaschi.

Ladri in azione perfino su un'ambulanza impegnata in un intervento di emergenza

Scoperto anche il secondo ladro 

Alle successive 21.35 circa, gli agenti hanno intercettato in viale Montegrappa una persona corrispondente alla descrizione del secondo soggetto, che poco prima si era dato alla fuga e che era seduto nel lato guida dell’auto. La perquisizione dell’auto rubata ha dato esito positivo: all’interno del veicolo, nei vani della portiera lato guida, è stata rinvenuta una chiave giratubi di materale metalicco della lunghezza di ventiquattro centimetri, sequestrata dai poliziotti.

I due soggetti, gravati da numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio, sono stati quindi deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e possesso non giustificato di chiavi alterate o grimaldelli. La vettura è stata restituita alla legittima proprietaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento