rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
gli sviluppi / Dervio

Ruba camion, auto e bici fra Valtellina e Lecchese: individuato e denunciato

È un 32enne pregiudicato l'autore della rocambolesca fuga all'alba da Tirano a Milano passando per Dervio. All'alt dei poliziotti ha tirato dritto ma si è schiantato, fornendo poi false generalità

Svelato il mistero del furto con annessa fuga andato in scena nella notte scorsa fra la Valtellina e Milano, con passaggio nel Lecchese a Dervio.

Protagonista dell'episodio un 32enne con precedenti che, stando a quanto ricostruito dalla Questura di Milano, era uscito lunedì dal carcere - dopo un arresto per truffa e furto - per essere preso in consegna dalla polizia penitenziaria ed essere accompagnato in un Rems, residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza, a Castiglione delle Stiviere (Mantova). Causa assenza di posti, il giovane era stato trasferito in una comunità di Tirano.

La folle fuga

Da qui, all'alba, è scattata la sua folle fuga. L'uomo ha rubato il camion di una lavanderia e, giunto a Dervio attraverso la SS38 prima e la SS36 poi, ha abbandonato il veicolo pesante in mezzo alla Provinciale 72 (con annessi disagi al traffico) e ha forzato il box di un'abitazione; si è quindi impossessato di un'automobile, una Volvo station wagon, con due bici all'interno. A Milano, però, la sua corsa si è conclusa: all'alt della Polizia ha infatti tirato dritto, ma si è schiantato contro un muro in via Amoretti. 

Il 32enne è stato così fermato e, privo di documenti, agli agenti ha fornito dati falsi. Dalle prime informazioni raccolte pare che soffra di disturbi psichici. È stato comunque identificato e denunciato a piede libero per furto in abitazione, resistenza a pubblico ufficiale e false generalità. Per lui potrebberso aprirsi ancora le porte di una comunità.

(Si ringraziano i colleghi di Milano Today)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba camion, auto e bici fra Valtellina e Lecchese: individuato e denunciato

LeccoToday è in caricamento