menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di Croce Rossa Italiana comitato locale di Lecco

foto di Croce Rossa Italiana comitato locale di Lecco

Si accascia colto da malore, salvo grazie al defibrillatore a Galbiate

Provvidenziale il soccorso dei passanti, tra cui una volontaria della Croce rossa

Un malore lo ha colto mentre passeggiava per le vie del centro di Galbiate e solo l'intervento provvidenziale dei passanti e la presenza, nelle vicinanze, di una colonnina con il defibrillatore, lo hanno salvato da una tragica fine. È quanto accaduto, nel pomeriggio di giovedì 21 gennaio, ad un uomo di Cesana Brianza.

Erano da poco passate le 16 quando il cesanese, di 57 anni, si è accasciato al suolo colpito da un arresto cardiaco. Fortunatamente, il fatto non è passato inosservato e proprio tra i passanti che hanno assistito alla scena c'era una volontaria della Croce Rossa che ha prontamente estratto il Dae, defibrillatore semiautomatico, dalla colonnina installata nei pressi del municipio.

Appena azionato l'apparecchio, è partita la chiamata al 118 e un'operatrice ha così guidato i "soccorritori" impegnati nella manovra di rianimazione.

Sul posto, nel frattempo, sono giunte anche l'ambulanza e un'auto medica che, concluso il soccorso, hanno trasportato l'uomo all'ospedale Manzoni di Lecco, in codice giallo.

Lo sfortunato protagonista dell'accaduto è ora fuori pericolo; sicuramente la presenza del defibrillatore sul luogo, installato grazie al progetto "LeccoCuore" della CRI, ha fatto la differenza: gli ha salvato la vita.

"Quello che è accaduto oggi è ciò che meglio ripaga le fatiche fatte e ci incoraggia a proseguire su questa strada!", il commento dei volontari della Croce Rossa di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento