menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Soccorritori francesi al lavoro fra i resti dell'airbus (foto Twitter/@Ministère Intérieur)

Soccorritori francesi al lavoro fra i resti dell'airbus (foto Twitter/@Ministère Intérieur)

Lecco, un'ex studentessa del liceo Manzoni fra i passeggeri dell'airbus Germanwings

Fra le vittime dello schianto una donna messicana che aveva frequentato l'ultimo anno di liceo al Manzoni

Aveva trascorso un anno a Lecco Daniela Ayon, 36enne di origine messicana ritrovata fra le vittime dell'airbus Germanwings che lo scorso 24 marzo di è schiantato sulle Alpi francesi.

La donna, fra il 1997 e il 1998 aveva frequentato l'ultimo anno al liceo Manzoni, ospite di una famiglia, ed è proprio la sua "sorella" italiana a raccontarlo sul suo profilo social, dopo averlo appreso dai parenti di Daniela.

Daniela Ayon, appassionata di calcio, a Lecco aveva giocato nella squadra femminile del Pescarenico. Dopo la laurea in economia e commercio aveva iniziato a viaggiare molto per lavoro e, grazie a un viaggio in India che le aveva fatto scoprire la passione per lo yoga, aveva aperto un centro specializzato in questa disciplina a Tampico, sua città natale. 

Sull'A320, partito la mattina di martedì scorso da Barcellona e diretto a Dusseldorf, sono morte 150 persone per mano, sembrerebbe, del copilota Andreas Lubitz: stando a quanto emerso dall'esame della scatola nera del velivolo, l'uomo avrebbe provocato volontariamente lo schianto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento