menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza XX Settembre, in centro Lecco, dove si trova il Caffè Commercio.

Piazza XX Settembre, in centro Lecco, dove si trova il Caffè Commercio.

Minaccia con un bastone titolare e clienti di un bar del centro. Poi, all'arrivo della polizia, si getta nel lago

I fatti al Caffè Commercio. Il 42enne è stato prontamente fermato dagli agenti e denunciato con foglio di via obbligatorio. Pochi giorni prima aveva importunato una famiglia all'Imbarcadero

Prima minaccia il gestore e i clienti di un bar con un bastone. Poi, all'arrivo della Polizia, si getta nel lago. Momenti concitati nella mattinata di ieri, venerdì 3 gennaio, in centro Lecco.

Gli agenti della Questura cittadina sono dovuti intervenire presso il "Caffè Commercio" di piazza XX Settembre per fermare un 42enne, D.S., nativo di Monza, che stava minacciando le persone presenti nel locale brandendo un bastone di legno di grosse dimensioni. Denunciando l'accaduto, il titolare del bar ha riferito che negli ultimi giorni lo stesso uomo aveva già più volte aggredito e minacciato gli avventori del locale. Episodi analoghi erano inoltre avvenuti la mattina di Capodanno presso l'Imbarcadero dove sempre il 42enne si era reso responsabile di minacce anche nei confronti di una famiglia che stava facendo tranquillamente colazione. 

Usava documenti falsi per non farsi arrestare: anziano fermato e incarcerato dalla Polizia

Appena visto l'arrivo della Polizia D.S. si è diretto verso la riva del lago immergendosi in acqua, ma, data la temperatura gelida è subito uscito rendendosi disponibile al controllo delle forze dell'ordine e alla visita da parte del personale medico intervenuto che non ha ritenuto necessario attivare un Tso (Trattamento Sanitario Obbligatorio). 

Per i fatti commessi il soggetto è stato denunciato in stato di libertà. Il Questore di Lecco Filippo Guglielmino, vista la manifesta pericolosità sociale dell’uomo, ha subito emesso la misura di prevenzione personale del foglio di via obbligatorio, intimando al denunciato di lasciare il comune capoluogo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento