menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La copertina dell'ebook

La copertina dell'ebook

Giocare a subbuteo: una passione che diventa ebook

Il libro del giornalista Stefano Bolotta parla di un gruppo di amici ad Abbadia Lariana: "Vi racconto come un passatempo aiuta a superare le delusioni della vita"

Sopravvivere al passaggio all'età adulta giocando a subbuteo. Conservare il bambino dentro sé, senza lasciare che i pregiudizi altrui abbiano la meglio. E' questo lo spirito che anima "Toglietemi tutto ma non il subbuteo", libro scritto da Stefano Bolotta, giornalista professionista e self publisher.

L'opera, edita in ebook, racconta le vicende di un gruppo di amici che, sulle rive del Lago di Como da anni ha dato vita a competizioni di calcio da tavolo divenute un appuntamento fisso nel paese, Abbadia Lariana, e non solo. Campionati, coppe, premiazioni, un imponente apparato organizzativo, blog con migliaia di visite, videoriprese di ogni incontro e moviola in campo.

«Giocare a subbuteo è una passione nata quasi per caso - spiega Stefano Bolotta - Partimmo quasi dieci anni fa da una cantina e siamo giunti col tempo a ogni comodità immaginabile. Si tratta di un'iniziativa, forse un piccolo miracolo, attraverso la quale cerchiamo di sopravvivere all'età che avanza, agli impegni lavorativi e familiari, ma anche alle delusioni della vita: la morte, il licenziamento, la separazione».

«Nell'ebook - prosegue l'autore - usando grande autoironia, vengono raccontate situazioni e peculiarità di del mondo del subbuteo: i profili caratteriali dei giocatori, le rivalità, la goliardia. L'idea di fondo è strappare un sorriso a chi ha vissuto anche solo un istante l'emozione di “resistere” all'avanzare della vita, e invogliare chi non l'avesse mai fatto a cimentarsi su un campo di subbuteo».

"Toglietemi tutto ma non il subbuteo" è disponibile sui principali ebook store italiani o direttamente dal sito www.youcanprint.it. Stefano Bolotta, giornalista professionista dal 2009, è nato a Lecco il 26 giugno 1979 e risiede ad Abbadia Lariana.  E' redattore per varie testate locali ed è collaboratore di Ubitennis, il principale portale tennistico in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento