menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, profilattici gratis fuori dalle scuole per la Giornata della lotta contro l'Aids

La campagna di informazione voluta da Federazione degli studenti e Giovani democratici: "Anche gli istituti facciano di più"

Studenti lecchesi fuori dalle scuole per la Giornata mondiale della lotta all'Aids: insieme ai Giovani democratici, i ragazzi della Federazione degli studenti hanno presidiato gli ingressi delle scuole cittadine, distribuendo ai coetanei un volantino informativo e un condom, il più noto degli strumenti utili a fermare la trasmissione dell'Hiv, che registra ancora diverse migliaia di nuovi malati ogni anno.

«Abbiamo voluto esserci non solo per ricordare questa giornata, ma per sottolineare l’importanza che ogni giorno dell’anno dovrebbe avere la prevenzione dall’HIV. In Italia abbiamo avuto 3600 persone che hanno scoperto di essere sieropositivi nell’anno 2014 e la Lombardia è una delle regioni con l’incidenza più alta - spiegano gli studenti - Abbiamo distribuito un preservativo per invitare noi giovani a riflettere e ad usare gli strumenti di protezione contro la trasmissione di questa malattia che vede l’84% dei casi di trasmissione a causa di rapporti sessuali senza protezione. L’informazione e la sensibilizzazione risultano fondamentali per prevenire la trasmissione e come Federazione degli studenti ci impegneremo a creare maggiori occasioni per informarci e portare a conoscenza di noi giovani un problema così importante che vede spesso la non conoscenza di questa malattia e dei metodi per evitarne la trasmissione tra i quali appunto i preservativi».

«Cogliamo l’occasione per chiedere anche agli Istituti scolastici e alle Istituzioni maggiore attenzione ai temi della prevenzione e dell’informazione all’interno delle scuole, ancora di più per una piaga mondiale verso la quale non è possibile abbassare la guardia, ma anzi aumentare sempre di più gli strumenti per portare la questione all’attenzione di tutti, giovani o adulti - affermano ancora i ragazzi - Intanto continuiamo per tutta la giornata simbolo della lotta all’AIDS a lanciare il nostro appello: #tuttiprotetti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento