menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tratta di strada in zona Bione.

La tratta di strada in zona Bione.

«Mia figlia travolta da un "pirata" della strada, chi ha visto qualcosa ci aiuti»

L'incidente è avvenuto in zona Bione e la 19enne calolziese che viaggiava in sella al proprio scooter è finita in ospedale. La madre Norma Tentori: «Ora le sue condizioni stanno migliorando, ma quanto accaduto è grave. Cerchiamo il responsabile»

«Un'auto ha travolto mia figlia in scooter e la persona alla guida non si è fermata a soccorrerla nonostante la brutta caduta. Chi ha visto qualcosa contatti la sottoscritta o le forze dell'ordine». L'appello arriva dalla calolziese Norma Tentori. La figlia Francesca è stata travolta nella serata di sabato in viale Brodolini a Lecco, nella tratta tra il Bione e il Taurus.

I fatti in via Brodolini poco prima del coprifuoco

La giovane, residente a Calolziocorte e studentessa al Fiocchi, stava rientrando a casa verso le 21.45, poco prima della fatidica ora del coprifuoco (22). A un tratto, lo scooter è stato speronato da una macchina. La ragazza è caduta a terra riportando diverse contusioni e anche un trauma cranico. 

«Per fortuna alcune delle persone presenti in zona hanno dato l'allarme al 118 e sul posto sono presto intervenuti i volontari del Soccorso di Calolziocorte che hanno trasportato mia figlia in ospedale. Ora sta meglio, ma l'impatto è stato forte, così come lo spavento. Per questo chiediamo a chi avesse visto qualcosa di contattarci». Questo il numero di Norma Tentori: 348/7013265. Sul posto per i rilievi si sono portati anche gli agenti della Polizia locale di Lecco. 

Veicolo in fiamme sulla carreggiata nord della SS36, in azione i Vigili del Fuoco 

«Stando a quanto visto da Francesca a speronarla senza fermarsi potrebbe essere stata un'Audi di colore scuro, ma ha notato anche un'altra vettura che in quel momento stava sorpassando e che potrebbe aver favorito l'impatto - conclude la calolziese - Noi chiediamo solo di ricostruire esattamente i fatti e individuare i responsabili di un fatto grave che avrebbe potuto causare anche danni peggiori».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento