rotate-mobile
Cronaca

Due giovani escursionisti recuperati dal Soccorso Alpino sul Monte Coltignone

Si tratta di un ragazzo e di una ragazza ungheresi che si sono trovati in difficoltà lungo un sentiero attrezzato. Erano infreddoliti (anche causa pioggia e nebbia) ma stanno bene

Due giovani ungheresi in difficoltà sulle vette lecchesi sono stati recuperati dal Soccorso Alpino Lariano. Gli escursionisti, infreddoliti e un po' spaventati, stanno bene. L'intervento si è concluso nella tarda serata di ieri, venerdì 6 maggio.

La richiesta di aiuto ha riguardato appunto un ragazzo e una ragazza di nazionalità ungherese, in difficoltà sul Monte Coltignone, nella zona Piani dei Resinelli - Parco del Valentino. I due si trovavano lungo il sentiero attrezzato GER che porta verso Laorca, ma a causa del terreno molto scivoloso non se la sentivano più in grado di procedere; allora hanno chiamato i soccorsi.

Una decina i soccorritori operativi

Subito è partita una squadra di tecnici, che li ha raggiunti, imbragati e accompagnati a monte. Nel frattempo è partita una seconda squadra, mentre una terza era pronta ad intervenire in caso di necessità. In totale, erano una decina i soccorritori operativi.

I ragazzi sono stati trovati infreddoliti, anche perché stava piovendo e c’era nebbia, ma stavano abbastanza bene. Sono stati accompagnati all’ambulanza, dove sono stati effettuati gli accertamenti sulle loro condizioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani escursionisti recuperati dal Soccorso Alpino sul Monte Coltignone

LeccoToday è in caricamento