Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Giuseppe Moioli a Roma con i canottieri Moto Guzzi per i campionati italiani ragazzi

Moioli ha accompagnato ai campionati italiani ragazzi U23 e esordienti alcuni dei suoi atleti della società Moto Guzzi

Giuseppe Moioli con Frangco Faggi

E' tornato a Roma, a Sabaudia, dove si sono svolti i campionati italiani ragazzi under 23 e esordienti, Giuseppe Moioli, la leggenda vivente del canottaggio italiano.

Ed è proprio la sua passione che ancora oggi lo accompagna seguendo la società Moto Guzzi in cui si occupa di allenare il settore giovanile di cui ha accompagnato sette dei suoi atleti per ben tre equipaggi: un quattro di coppia maschile e un doppio femminile per la categoria ragazzi e un singolo maschile per gli under 23.

Moioli però è tornato a Roma non solo per questa occasione, ma anche per seguire quelli che sono stati i festeggiamenti del  centenarrio del Coni insieme ad altri due compagni di olimpiadi disputate a Londra nel 1948: Franco Faggi, compagno di barca e un altro atleta dello scherma.

Moioli, una eggenda sportiva visti i suoi numerosi successi, ma anche considerando la sua grande passione, quella del canottaggio, che lo ha reso un'istituzione per tutti, un esempio da seguire soprattutto tra i più giovani che ambiscono a raggiungere i suoi importanti traguardi tra cui ipiù noti: la medaglia d'oro alle olimpiadi londinesi del 1948, campione europeo ad Amsterdam nel 1949 e a Milano nel '50, campione mondiale in 4 senza nel 1947 a Lucerna e ancora campione europeo nuovamente ad Amsterdam nel 1954.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe Moioli a Roma con i canottieri Moto Guzzi per i campionati italiani ragazzi

LeccoToday è in caricamento