Cronaca

Grazia Mennella: "Le ritorsioni non fermeranno la mia volontà per una sanità più sana"

La dott.ssa Mennella, attivista e candidata alle Elezioni Europee 2014 per il MoVimento 5 Stelle, in servizio presso la S.O.C. di Radiologia dell'Ospedale Manzoni sin dal 2001 è stata licenziata lo scorso 16 Maggio

Grazia Mennella

"La dott.ssa Mennella, - spiegano gli aderenti al MoVimento 5 Stelle lecchese - attivista e candidata alle Elezioni Europee 2014 per il MoVimento 5 Stelle, in servizio presso la S.O.C. di Radiologia dell’Ospedale Manzoni sin dal 2001, dopo anni di regolare svolgimento della propria attività, dal 2011 ad oggi è stata oggetto di continue vessazioni culminate in quattro consecutivi procedimenti disciplinari, tutti avviati successivamente a segnalazioni ed esposti che la stessa ha rilasciato presso la Procura di Lecco".

"L’ultimo di questi procedimenti disciplinari configura licenziamento e le è stato consegnato nella giornata di Venerdì 16 maggio, ad una settimana dalla conclusione della campagna elettorale". 

"Voglio ringraziare - sottolinea la Dott.ssa Mennella  - tutti coloro i quali le hanno manifestato vicinanza e solidarietà condividendone le battaglie per il bene comune. Le ritorsioni ed i provvedimenti nei miei confronti non fiaccheranno la mia volontà di spendersi per il nostro diritto ad avere una “sanità sana”".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grazia Mennella: "Le ritorsioni non fermeranno la mia volontà per una sanità più sana"

LeccoToday è in caricamento