menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alpinisti bloccati sulla Grignetta, undici ore di intervento dei soccorsi

La chiamata d'allarme è stata lanciata nel primo pomeriggio, ma solo a notte fonda l'ultimo ferito è stato portato in ospedale

Un intervento durato quasi undici ore che ha visto impegnata una trentina di volontari: questi i numeri del salvataggio compiuto ieri 11 gennaio dai volontari del Soccorso alpino lecchese, che hanno recuperato tre escursionisti bloccati sulla Grignetta.

Intorno alle 15 di ieri la chiamata di allarme: i tre alpinisti bergamaschi si trovano in cordata sulla Cresta Segantini, ma uno di loro è caduto, infortunandosi, e il trio è bloccato. 

Subito è partito l'intervento, con l'aiuto dell'elisoccorso da Como: uno dei due alpinisti è stato raggiunto e recuperato, illeso, e accompagnato al Centro operativo del Cnsas al Bione, mentre un altro è stato portato dall'elicottero all'ospedale di Como per accertamenti. 

Al calare del buio, vista l'impossibilità di proseguire l'intervento utilizzando l'elicottero, i soccorritori hanno dovuto affrontare la discesa a piedi dalla montagna: dopo aver recuperato e imbarellato l'alpinista ferito, e dopo averlo issato per riuscire a portarlo fuori dal punto in cui era caduto, gli uomini del Soccorso alpino hanno potuto intraprendere la discesa. Passando per il sentiero Cermenati, sono riusciti ad arrivare ai piani Resinelli alle 2 di oggi 12 gennaio: lì gli operatori del 118 hanno preso in consegna il ferito, portandolo in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento