menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, due imprenditori a processo per occultamento di documenti contabili

L'indagine, dai contorni poco chiari, ha portato alla luce la "girata" di società da una persona all'altra tramite il pagamento di due assegni. Il motivo? I debiti verso l'erario

2247000€ di debiti verso l'erario, 485000€  verso i fornitori e due assegni per un importo complessivo di 18000€. Queste le cifre che hanno portato a processo P.S. e S.B. per occultamento o distruzione di documenti contabili.

La vicenda, che assume dei contorni sempre meno chiari, è spiegata dal maresciallo della Guardia di Finanza al termine dell'udienza del processo in corso: "P.S., socio di maggioranza di un'azienda che gestiva la compravendita di automobili, ha cercato di disfarsi dell'attività a causa del pesante indebitamento, versando 18000€ ad S.B. per convicerlo a rilevarla. Dopo i controlli, è emerso che ufficialmente l'assegno sarebbe stato firmato dal secondo in favore del primo, con lo spostamento della sede legale a Milano ed il prosieguo dell'attività a Lecco. Sospetta anche la mancata pubblicazione in Camera di Commercio per il cambio di nome e la mancanza di documenti contabili."

Il processo continuerà con l'udienza del 26 maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Ferrate lecchesi: convenzione firmata, a maggio l'inizio dei lavori

  • Attualità

    Firma messa: cinque strade provinciali diventano di Anas

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento