Cronaca

Imprenditore lecchese indagato per evasione fiscale e bancarotta fraudolenta

Le Fiamme gialle avrebbero posto sotto sequestro preventivo circa mezzo milione di beni riconducibili all'uomo

Mezzo milione di euro di beni sotto sequestro preventivo della Guardia di finanza. E' quanto accaduto ad un imprenditore del Lecchese attivo nel terziario.

La Procura della Repubblica, per tutelare il soddisfacimento dei creditori e dell'erario, ha infatti sequestrato il conto corrente, i titoli azionari, le quote immobiliari, i terreni e le auto riconducibili all'uomo.

All'indagato le Fiamme gialle attribuiscono la responsabilità di episodi di bancarotta fraudolenta e vendite in nero per circa 500mila euro. L'identità dell'imprenditore per ora non è stata resa nota. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore lecchese indagato per evasione fiscale e bancarotta fraudolenta

LeccoToday è in caricamento