Vigilanti armati e guardia giurate in ospedale: aumenta la sicurezza a Lecco e Merate

Furti e aggressioni si stanno verificando nelle corsie dell'ospedale. Da queste mese vigilanza privata e guardie giurate pronte ad intervenire

Foto di repertorio

Sicurezza privata e guardie giurate armate nelle corsie dell'ospedale "Manzoni" di Lecco e al nosocomio "Mandic" di Merate. E’ stata la decisione assunta anche in Brianza dopo le misure di sicurezze già intraprese nel capoluogo.

L'istituzione della vigilanza h24 per il tramite di guardie particolari giurate a decorrere dal mese di marzo è, quindi, l’impegno dei direttivi, allo scopo di controllare i continui furti e crescenti aggressioni nelle corsie dell’ospedale e principalmente contro il personale sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video | Automobilista sulle scale dell'ospedale "Manzoni"

Due le modalità di intervento adottate per rafforzare controlli e sicurezza. È stato istituito un servizio di vigilanza 24 ore su 24: gli addetti di una società esterna, in questo caso vigilantes non armati, sono presenti alla reception giorno e notte. Affiancano i portinai, per un controllo più mirato su chi accede al nosocomio e se chiamati operano in corsia e nei reparti. A loro di notte e nelle giornate festive si aggiunge la presenza di una guardia armata, in questo caso non con un presidio fisso, ma con controlli cadenzati e la garanzia di pronto intervento nel caso di necessità. Servizio quest’ultimo che è stato esteso anche al presidio di Bellano e alle strutture territoriali sanitarie. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Bici travolge una passante in centro Calolzio, intervento d'urgenza dei soccorsi

  • Lega, aperta la sede elettorale: «Grattaculi in Comune non ne vogliamo. Con il centrosinistra si torna indietro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento