menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza sui mezzi pubblici e sui treni del Lecchese: incremento delle guardie armate

La risposta di Alessandro Sorte, assessore ai trasporti di Regione Lombardia, al consigliere Piazza, che aveva presentato un'interrogazione sul tema

Sui mezzi pubblici lecchesi e sui treni della tratta Milano-Tirano ci sarà un incremento di guardie armate. Ha, così, risposto Alessandro Sorte, assessore ai trasporti di Regione Lombardia, al consigliere Mauro Piazza che aveva presentato, a riguardo, un'interrogazione.

Piazza aveva chiesto riconstri in merito "alle azioni che Regione Lombardia e Trenord stanno mettendo in atto per garantire la sicurezza; agli intedimenti di Regione Lombardia per garantire la presenza di guardie giurate o personale Polfer sui treni della tratta Milano-Tirano e le direttrici S7 e S8 e, infine alle azioni possibili o previste per garantire la sicurezza di lavoratori e pendolari sui mezzi pubblici". Il tutto alla luce del fatto che "la situazione di incertezza e pericolosità è stata mitigata dalla presenza di vigilantes, seppure non armati, durante il periodo di Expo ma si è riproposta all'indomani della fine del servizio".

«Entro giugno - ha detto Sorte - visto che i corsi di abilitazione organizzati dalle Prefetture termineranno e forniranno nuove guardie armate, Regione Lombardia incrementerà di numero il servizio di vigilanza su tutti i treni grazie all'investimento di 3 milioni di euro per garantire la sicurezza dei passeggeri».

Il consigliere Piazza, soddisfatto della risposta, ha auspicato «che questa tipologia di intervento possa divenire permanente visto l'alto numero di passeggeri che viaggiano sulla Lecco-Milano».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento