Cronaca Piazza XX Settembre

Accordo per la bonifica del rumore: i tavolini dell'Hemingway tornano al loro posto

Udienza-lampo in Tribunale: l'esercizio, a fine aprile, stato privato dell'arredo urbano e delle casse installate all'esterno

I tavolini dell'Hemingway sono tornati al loro posto (foto di repertorio)

In piazza XX Settembre sono tornati i tavolini dell'Hemingway. Sedie e tavolini nella tarda mattinata sono stati rimessi al loro posto, più o meno con la stessa rapidità con cui erano stati sequestrati dai carabinieri lo scorso 27 aprile, che avevano dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo disposto dal Gip del Tribunale di Lecco. Al medesimo esercizio pubblico, in precedenza, era stata elevata una pesante multa di oltre ottomila euro a causa della mancanza dell'apparecchiatura per la rilevazione del tasso alcolemico e l'inosservanza sulle modalità di compilazione del documento di valutazione dei rischi. Inoltre, sul locale pendevano le denunce di alcuni residenti della zona per disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone

Alimenti scaduti, multati due locali a Lecco

In mattinata, sempre presso il Tribunale di Lecco, si è tenuta l'udienza-lampo, all'interno della quale il Pubblico Ministero ha confermato di aver disposto la revoca del sequestro: Federica Brambila, titolare dell'"Hemingway", ha presentato un piano di bonifica del rumore generato dal locale, sottoscrivendo una serie d'impegni che serviranno da limitatore nel disturbo generato. Gli impianti audio saranno "piombati" (inserimento di un limitatore dell'audio), mentre altre misure correttive, materiali e come disposizioni allo staff dipendente, verranno prese dalla Brambilla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo per la bonifica del rumore: i tavolini dell'Hemingway tornano al loro posto

LeccoToday è in caricamento