menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Idroservice Lecco

Idroservice Lecco

Idroservice, lavori non procrastinabili all'acquedotto Brianteo

Domani saranno molti i comuni del lecchese che verranno privati del servizio di acqua potabile a causa dei lavori di manutenzione di Idroservice

Nella giornata di domenica 20 luglio saranno molti i comuni che verranno privati del servizio di erogazione dell'acqua potabile a causa di lavori di manutenzione portati avanti da Idroservice sull'acquedotto Brianteo.
La stessa azienda ha precisato che "nella giornata di martedì 15 luglio si è rilevata una perdita su una delle condotte che si dipartono dal potabilizzatore dell’acquedotto Brianteo di via del Maglio a Valmadrera e che servono, in misura più o meno prevalente, una gran parte dei Comuni della Brianza lecchese.

In una prima fase è stato ipotizzato di eseguire una specifica procedura di intervento riconfigurando e limitando il flusso idrico in uscita per interrompere il transito d’acqua nel tratto di condotta da riparare, mantenendo comunque in funzione l’impianto. Per l’intervento è stata identificata la giornata di domenica 20 alla luce dei minori consumi attesi dalle utenze industriali servite – quindi assicurando che l’acqua disponibile sia riservata alle utenze civili ed commerciali – e dello spostamento alla seconda parte della mattinata dei consumi dalle utenze civili stesse.

La presenza di un significativo rischio elettrico ha comunque richiesto di avviare l’intervento in condizioni di luce diurna ed è pertanto stata data una prima informazione alle utenze maggiormente coinvolte dalla limitazione dell’adduzione – nello specifico i Comuni Malgrate e Valmadrera - circa la possibilità di interruzioni dell’alimentazione nell’intervallo dalle ore 06.00 alle ore 18.00. Nel frattempo, sono stati iniziati gli scavi sino al limite della profondità di sicurezza.

Da un successivo sopralluogo, svolto nella giornata di ieri congiuntamente ai tecnici ENEL, è emersa una condizione di particolare precarietà dei cavi di alimentazione elettrica e, sempre d’intesa con ENEL, è stato valutata l’impossibilità di operare in sicurezza ad impianto attivo. Lo spegnimento dell’impianto, che si rende pertanto indispensabile, consentirà, da un lato, di intervenire in orario notturno, ma, dall’altro, richiederà l’interruzione totale dell’adduzione e potrà causare limitazioni di fornitura potenzialmente su tutto il territorio servito dall’acquedotto Brianteo.

Le limitazioni potranno riflettersi in scarsa disponibilità idrica all’interno dell’intervallo tra le 00.00 e le ore 12.00. Idroservice assicura comunque il massimo impegno nel minimizzare il disservizio arrecato alle utenze e, nel periodo di intervento, ha attivato uno specifico presidio sia mediante propri tecnici sul territorio, sia specifiche procedure di telecontrollo.

In questo contesto, Idroservice si rammarica per il disservizio che potrà verificarsi, ma richiama il carattere di assoluta imprevedibilità del guasto che si è verificato e la non procrastinabilità dell’intervento di riparazione."

I comuni interessati sono i seguenti: Alzate Brianza, Annone Brianza, Barzago,, Barzanò, Bulciago, Casatenovo, Cassago Brianza, Castello Brianza, Cesana Brianza, Civate, Colle Brianza, Costamasnaga, Cremella, Dolzago, Ello, Galbiate, Garbagnate Monastero, Garlate, Imbersago, Lomagna, Malgrate, Merate, Missaglia, Molteno, Monticello Brianza, Nibionno, Oggiono, Olgiate Molgora, Olginate, Osnago, Perego, Rogeno, Rovagnate, Santa Maria Hoè, Sirone, Sirtori, Suello, Valmadrera, Verderio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento