Cronaca Olgiate Molgora

Terrorismo, espulso imam dall'Italia: viveva a Olgiate Molgora

Di origini kosovare, l'imam viveva a Olgiate con la moglie e 5 figlie. La decisione convalidata dal giudice di pace dopo il provvedimento d'espulsione firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti

E' stata decisa l'espulsione dall'Italia per un imam itinerante kosovaro, domiciliato a Olgiate Molgora, centro della Brianza in provincia di Lecco. In base ai risultati dell'istruttoria svolta dai pm di Lecco, è considerato un "soggetto pericoloso per la sicurezza nazionale" a seguito della sua attività di predicatore estremista.

I.I., 39 anni, martedì 31 ottobre verrà accompagnato e scortato in aeroporto a Milano: nelle ultime ore, il giudice di pace del Tribunale di Lecco ha convalidato il provvedimento d'espulsione firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti.

Le indagini sono state state svolte dai carabinieri del Ros di Milano, che in collaborazione con i militari del comando provinciale di Lecco e dagli agenti della Digos di Lecco, ieri sono andati nella sua casa a Olgiate Molgora, dove abita con la moglie e cinque figlie, per dare esecuzione al procedimento. Non si è appreso cosa ne sarà del resto della famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrorismo, espulso imam dall'Italia: viveva a Olgiate Molgora

LeccoToday è in caricamento