rotate-mobile
Cronaca Piazza Giuseppe Garibaldi

Lecco: in attesa di nuova occupazione, l'ex casa della "Popolare" diventa un bivacco

Sacchi a pelo sul freddo marmo: così gli immigrati passano le loro notti all'interno della vecchia casa della Banca Popolare di Lecco

Questa mattina i cittadini lecchesi, tramite web, hanno chiesto al Prefetto d'intensificare i controlli nella zona del vecchio Palazzo di Giustizia nella zona di piazza Affari, dove da qualche mese parecchi immigrati, perlopiù mediorientali, bivaccano in attesa di conoscere il loro futuro e la loro possibile destinazione presso un centro di accoglienza.

La polemica si è scatenata immediatamente: il tema, infatti, è il più 'vivo' su tutto il panorama nazionale e internazionale, visto che si sta materializzando una crisi umanitaria senza precedenti, con centri di soccorso al collasso, flussi migratori che vanno via via ingrossandosi e tragedie, marittime e terrestri, che si ripetono con drammatica precisione.
Ed è proprio in quella zona del centro Lecco che siamo tornati, mostrandovi in diretta Facebook le condizioni di vita delle persone che praticamente risiedono lì: una porta aperta 'regala' loro la possibilità di mettere i sacchi a pelo all'interno della struttura della vecchia Banca Popolare di Lecco, seppur sul freddo e duro marmo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco: in attesa di nuova occupazione, l'ex casa della "Popolare" diventa un bivacco

LeccoToday è in caricamento