menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu e impianti di risalita, la Lega chiede al Governo di fermare l'imposta

Il Carroccio disposto a proporre il proprio disegno di legge. Arrigoni: "A rischio il turismo montano"

"È urgente un intervento legislativo del Governo per scongiurare l’Imu sugli impianti di risalita, l’imposta è una minaccia per la nostra montagna e per il turismo”. Così il senatore del Carroccio Paolo Arrigoni che riferisce dell’iniziativa dei deputati della Lega Nord i quali ieri si sono appellati a Padoan dopo che il dicastero, in risposta a un loro question time in commissione Finanze, ha chiarito che “un’eventuale esenzione degli impianti necessiterebbe di un’apposita previsione legislativa, in relazione alla quale andrebbero valutati anche gli effetti in termini di impatto sull’erario”.

I leghisti hanno chiesto al Governo di chiarire che “le stazioni filoviarie, funicolari e funiviarie” sono da ricomprendere nella categoria catastale E\1 (“Stazioni per servizi di trasporto”) e non in quella commerciale (D/8, quindi soggetta al pagamento dell’imposta), come invece stabilito da una recente sentenza della Corte di Cassazione.

“Un fulmine a ciel sereno per gli operatori costretti anche a farsi carico degli arretrati di anni, visto che la Cassazione ha rovesciato le sentenze dei primi due gradi di giudizio”, commenta amareggiato Arrigoni. Una mazzata mortale per la montagna e per molti gestori, che saranno costretti a chiudere per l’insostenibile peso di imposte che arriveranno fino a 50mila euro all’anno.

L’Imu sugli impianti di risalita peserà soprattutto sulle Regioni a statuto ordinario che hanno nel turismo montano una larga parte del proprio indotto. “Il Governo ponga un freno a questo sciacallaggio fiscale sulla nostra montagna: o interviene con un provvedimento d’urgenza oppure chiederemo la calendarizzazione immediata del disegno di legge A.S. 1853 che il Gruppo della Lega Nord di Palazzo Madama ha presentato la scorsa settimana e di cui sono tra i firmatari”, conclude Arrigoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento