Incendi, l'allerta diventa arancione. A Valbrona già in fumo 15 ettari di bosco

Vento in diminuzione, ma l'attezione rimane alta. Fiamme ancora vive sul Monte Megna e a Sorico, dove ormai sono bruciati 600 ettari. A Sueglio bonifica in corso

Un canadair in volo verso Valbrona

L'allerta incendi nel territorio di Lario e Prealpi resta alto, ma per fortuna l'abbassamento delle forti correnti che hanno soffiato nei giorni scorsi ha fatto scendere il livello di pericolo da "elevato" (codice rosso) a "moderato" (arancione).

L'attenzione delle squadre antincendio, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco resta altissima. Attorno al Lario sono ancora attivi, purtroppo, i roghi di Valbrona e Sorico-Gera Lario, quest'ultimo ormai da una settimana. In questi due incendi e quello di Campo dei fiori (Varese) sono impegnati in tutto 11 elicotteri. Soltanto a Valbrona uno con due canadair che hanno operato senza sosta fra domenica e la giornata di oggi, lunedì. In località Monte Megna la superficie stimata percorsa dal fuoco a oggi è di 15 ettari di bosco ceduo.

Roghi anche nella Valle San Martino

A Gera Lario (Como), in località Berlinghiera, da inizio incendio è stimata una superficie andata a fuoco di 600 ettari, dei quali 360 di bosco ceduo e 240 di bosco di conifere. Nella mattinata di lunedì sono intervenute 13 unità antincendio boschivo e sei squadre di volontari dei Vigili del fuoco.

Nei giorni scorsi un incendio ha costretto le forze di intervento a un grande lavoro anche a Sueglio, in località Loco Penano: interessati dal fuoco 10 ettari di bosco ceduo. L'incendio è in bonifica con l'impiego di due squadre anticendio boschivo e due di Vigili del fuoco.

Foroni: «Situazione resta critica»

«La situazione rimane critica - ha affermato l'assessore al Territorio e Protezione civile Pietro Foroni - a causa di condizioni meteo che sinora hanno impedito di portare completamente al termine le bonifiche. Sono ancora al lavoro le squadre antincendio e i mezzi di soccorso. Il mio ringraziamento va al prezioso lavoro dei volontari e del personale che opera da ore in condizioni avverse e mettendo a rischio la propria incolumità».

Sorico: la montagna brucia ancora

La Sala operativa di Protezione civile della Lombardia chiede di segnalare con tempestività eventuali nuove criticità che dovessero presentarsi sul proprio territorio, telefonando al numero verde della Sala di Protezione Civile regionale 800.061.160 o via mail agli indirizzi cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it o salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

Torna su
LeccoToday è in caricamento