menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La zona del canneto a lato di viale De Gasperi dove stava per divampare il rogo.

La zona del canneto a lato di viale De Gasperi dove stava per divampare il rogo.

Pericoloso principio d'incendio al canneto di Calolzio sedato da un Consigliere comunale

Provvidenziale intervento del carennese Daniele Brusadelli che lavora in un'impresa di antincendio: «Passavo per caso sul lungoAdda. Appena ho notato le fiamme sono corso sul posto con un estintore dando l'allarme»

Pericoloso principio d'incendio al canneto di Calolzio, sventato grazie al pronto intervento di un Consigliere comunale di Carenno che in quel momento passava da lì. Il gesto provvidenziale, soprattutto in queste giornate d'allerta per il forte vento, è stato compiuto oggi pomeriggio, martedì, da Daniele Brusadelli a lato di viale Gasperi, a poca distanza dal Lavello.

L'esponente di "Carenno Protagonista" lavora in una nota azienda lecchese di antincendio e aveva con sè alcuni estintori che ha utilizzato per spegnere le fiamme proprio mentre sul posto stavano per arrivare Vigili del Fuoco, Carabinieri e volontari.

Allerta rossa per rischio incendi

«Erano da poco passate le 14.30 e io stavo stavo passando in zona LungoAdda per lavoro a bordo del mio veicolo - racconta Daniele Brusadelli - Stavo per svoltare verso via dei Sassi quando ho notato un incendio iniziava a divampare sul lungoAdda. Ho chiamato il 112 e subito sono sceso prendendo uno degli estintori che avevo con me per motivi di lavoro. Ho così spento le fiamme. essendo tutto molto secco, il rogo avrebbe potuto diventare pericoloso».

Sempre sul fronte incendi va segnalato che questa mattina i Vigili del fuoco sono intervenuti anche a Merate per un principio d'incendio di sterpaglie domato in poco tempo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento