menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Civate, rogo alla VMC: ore di lavoro dei vigili del fuoco

L'incendio si è sviluppato per una reazione chimica accidentale

Un incendio spaventoso, quello che ha divorato un deposito della V.M.C. di Civate, nel pomeriggio di ieri 7 marzo, facendo preoccupare anche molti dei residenti più vicini al capannone.

Stando ai primi rilievi, le fiamme si sarebbero sprigionate dalla reazione fra alcuni elementi chimici, entrati in contatto accidentalmente dopo la pulizia dei filtri di due cisterne: la fiammata è stata quindi violenta e inevitabile, e il rogo che ne è scaturito ha tenuti impegnati per ore i vigili del fuoco.

Fortunatamente, l'intervento tempestivo dei pompieri ha permesso di circoscrivere l'incendio, evitando che le fiamme si estendessero ad altre aree dell'azienda, e che venissero coinvolte persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento