Valchiavenna: paura per due arrampicatori, rimasti coinvolti in un incendio. Salvati dai tecnici del CNSAS

L'ennesimo rogo di questi giorni ha rischiato di mietere delle vittime a San Giacomo Filippo

Il fronte dell'incendio, che ha rischiato di compiere due vittime

Oggi pomeriggio, sabato 5 gennaio 2018, alle 14.30 il Soccorso alpino, stazione di Chiavenna, è stato allertato per intervenire con i Vigili del fuoco del Comando di Sondrio sulle vie di roccia situate in comune di San Giacomo Filippo, all'imbocco della Val d'Avero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pericolo incendi: prolungata l'allerta di codice rosso nel nord della Lombardia

Paura per due arrampicatori

Due arrampicatori erano in serie difficoltà perché un incendio li aveva sorpresi, bruciando le corde che stavano utilizzando durante l’arrampicata. I tecnici del Cnsas, in collaborazione con il Sagf - Soccorso Alpino Guardia di finanza e i Vigili del fuoco li hanno raggiunti e calati in sicurezza. Una volta giunti, a valle, i due alpinisti, residenti in Brianza, sono stati portati illesi all'ambulanza per accertamenti. L’intervento si è concluso alle 16,00.

La notizia su SondrioToday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel cuore della città: trovato senza vita il Pubblico Ministero Laura Siani

  • Statale 36: violento incidente a Nibionno, gravi le condizioni di due biker

  • Si ribaltano con l'automobile all'interno dell'Attraversamento: due feriti

  • Gesto estremo al parco Belvedere: tragedia nel rione di Santo Stefano

  • Morte Siani, gli investigatori sulle cause della scomparsa: «Prevale l'ipotesi del suicidio»

  • Bisone: grave incidente davanti al benzinaio, sessantenne ricoverato in codice rosso

Torna su
LeccoToday è in caricamento