Dorio: cade mentre scala la falesia, grave un giovane arrampicatore

Il 26enne era impegnato in un'attività sul Sasso del Negher quando qualcosa è andato storto

Una fase dell'intervento dei pompieri VV.FF

Grave incidente, nel primo pomeriggio, a Dorio. Come riferito da fonti mediche, un giovane arrampicatore di ventisei anni sarebbe caduto, intorno alle ore 15.00, mentre era impegnato nella scalata di una falesia sul Sasso del Negher; la chiamata al Numero unico per le emergenze (Nue, 112) ha mobilitato la macchina dei soccorsi: le operazioni di recupero sono state tecnicamente complesse e hanno impegnato l'elisoccorso fatto decollare da Villa Guardia (Como) e i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione di Dervio; allertati anche i pompieri e i carabinieri, oltre ai volontari del Soccorso Bellanese.

Le condizioni del giovane sono state classificate come gravi: è stato trasportato in codice rosso presso l'ospedale civile di Gravedona, nel Comasco.

La ricostruzione dei pompieri

«Intorno alle 15 - spiegano i Vigili del Fuoco - i pompieri comando di Lecco hanno ricevuto la richiesta per il soccorso di un ragazzo rimasto appeso a seguito di caduta mentre arrampicava al "Sass Negher", in località Olgiasca. Sono state impegnate una squadra del Nucleo Saf (speleo-alpino-fluviale) del Comando e una squadra del personale del distaccamento VV.FF. di Bellano. Dopo aver localizzato la persona, il malcapitato è stato recuperato in collaborazione del personale dell’elicottero 118 e trasportato in ospedale».

vigli del fuoco saf olgiasca1 soccorso bellanese ambulanza-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento