menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frontale con un’auto, motociclista scaraventato contro il guardrail: è grave

L’uomo ha riportato gravi traumi al torace e agli arti: è stato trasportato in eliambulanza al Civile di Brescia. Pesanti le ripercussioni sul traffico

Un ferito grave e traffico in tilt. Questo il bilancio dell’incidente, che ha coinvolto un’auto e una moto, avvenuto domenica pomeriggio lungo la Statale 42, al confine tra Monno e Incudine. Ad avere la peggio, come spesso accade in questi casi, è stato il motociclista: un 50enne di casa nel Lecchese, come riferito dai colleghi di BresciaToday.it. A seguito dell’impatto con l’auto (un’Audi A4) è stato sbalzato dalla sella, finendo sul parabrezza della macchina, poi contro il guardrail e infine sull’asfalto. 

Un rovinosa caduta: il centauro ha riportato gravi traumi agli arti (sia superiori che inferiori) e al torace, ma non avrebbe mai perso conoscenza. Scattato l’allarme, attorno alle 16, sul posto è sopraggiunta un’ambulanza mentre da Brescia si è alzato in volo l’elisoccorso. Dopo le prime cure, il 50enne è stato trasferito in elicottero all'ospedale Civile e poi ricoverato in codice rosso.

La Statale è stata chiusa per un’ora e mezza per consentire i soccorsi e i rilievi, effettuati dai Carabinieri di Breno e da quelli di Edolo, ed inevitabilmente si sono formate lunghe code, soprattutto in direzione del Lago d'Iseo. Stando ad una prima ricostruzione si è trattato di un frontale: l’audi A4, all’uscita di una curva, avrebbe colpito in pieno la due ruote che viaggiava, pare a bassa velocità, in direzione di Edolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento