Schianto tra auto nella notte: gravissimo 22enne di Nibionno

L'incidente a Bulciago in Via Briantea: il giovane avrebbe sbattuto contro il volante, che si è spezzato, ed è stato elitrasportato a Varese in condizioni disperate. Ferita una 36enne di Casatenovo alla guida dell'altra vettura

L'incidente a Bulciago (B&V Photographers)

Gravissimo incidente, nella tarda serata di giovedì, a Bulciago sulla Via Briantea. Coinvolte due utilitarie, che intorno alle 23, per motivi ancora da accertare, si sono scontrate. Violentissimo l'impatto. Su una Punto viaggiava un ragazzo italiano di 22 anni, di Nibionno, che è rimasto fra le lamiere dell'auto, sull'altra una donna di 36 anni di Casatenovo che a quell'ora rientrava dal lavoro. 

Dopo lo schianto scende e viene travolto

Sul posto due ambulanze della Croce Verde di Bosisio e della Croce Bianca di Merate, un'automedica e l'elisoccorso oltre ai Vigili del fuoco e ai Carabinieri. I pompieri, con un duro lavoro (come testimoniano le immagini B&V Photographers) hanno liberato il giovane, incosciente, dalle lamiere dell'auto. Il 22enne avrebbe sbattuto contro il volante, che si è spezzato, riportando lesioni gravissime. Intubato sul posto, è stato eliportato in codice rosso all'ospedale Circolo di Varese. Meno gravi le condizioni della donna, portata al Manzoni di Lecco.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento