Schianto con la motocicletta a Malgrate, morto il centauro coinvolto

L'incidente sulla Provinciale, temporaneamente chiusa per i soccorsi. Il motociclista, arrivato in ospedale con l'elicottero, è deceduto nella serata di domenica nonostante le cure

Andrea Maltese, 32enne di Valmadrera morto a Malgrate

È deceduto nella serata di domenica Andrea Maltese, motociclista valmadrerese di 32 anni coinvolto nel grave incidente avvenuto a Malgrate, in Via Provinciale, nel tardo pomeriggio odierno. A farlo sapere sono fonti ospedaliere: l'uomo, arrivato al "Manzoni" in arresto cardiocircolatorio, è spirato poco dopo le ore 20.

Per cause ancora al vaglio della Polizia stradale, il centauro ha perso il controllo della propria motocicletta ed è caduto rovinosamente sull'asfalto. Sembrerebbe escluso, a differenza delle prime ricostruzioni dell'incidente, che lo schianto possa essere stato causato da un altro mezzo. Lo sfortunato giovane, dunque, avrebbe fatto tutto da solo.

incidente Malgrate 30 09 18 (1)-2

Sul posto è intervenuta l'ambulanza del Lecco Soccorso ed è stato fatto alzare in volo anche l'elicottero del Sant'Anna di Como (nella foto). Il motociclista è stato quindi trasportato in ospedale a Lecco in codice rosso: le sue condizioni sono parse gravissime sin dai primi istanti successivi l'incidente, con un serio politrauma e un arresto cardiocircolatorio. La morte è giunta poco dopo l'arrivo in ospedale.

La strada Provinciale, nel tratto verso Milano, è stata temporaneamente chiusa al traffico per consentire l'intervento dei soccorsi e dell'elicottero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Sulla spiaggia di Abbadia Lariana il mistero delle strutture di pietra

Torna su
LeccoToday è in caricamento