rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022

Ubriaco fradicio si sdraia in strada: poco dopo si ribalta con l'auto

Incidente nella notte fra venerdì e sabato lungo la Provinciale 72 a Dervio. Illeso il 32enne conducente. L'ira del sindaco: "Commenti assurdi sui social, non ci si può mettere alla guida così"

Ubriaco fradicio si sdraia in strada: poco dopo si ribalta con l'auto. È davvero inquietante il fatto accaduto nella notte fra venerdì e sabato a Dervio, lungo la Strada Provinciale in prossimità di via Matteotti.

Come testimoniano le immagini del circuito di videosorveglianza, diffuse dal sindaco di Dervio, poco dopo la 1 un ragazzo classe 1989, residente in paese, si è sdraiato sull'asfalto in preda ai fumi dell'alcol. Solo grazie all'intervento di due suoi amici si è evitata la tragedia, con il giovane che è stato letteralmente sollevato di peso e accompagnato a bordo strada.

Il ragazzo, pur non stando in piedi, poco più tardi si è messo alla guida della sua auto ma non ha percorso nemmeno 200 metri, come testimoniano le immagini (al minuto 1'00" del video): il veicolo prima ha invaso la corsia opposta, quindi ha urtato bruscamente il marciapiedi e si è ribaltato.

Sul posto sono intervenuti l'ambulanza del Soccorso Bellanese, un'autoinfermieristica, i Vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Per fortuna il 32enne non si è procurato gravi conseguenze (è stato trasportato all'ospedale Manzoni in codice giallo) né altri automobilisti o pedoni sono rimasti coinvolti nell'incidente. 

Il fatto ha destato l'ira del sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, in particolare nella mattinata di sabato dopo avere letto alcuni commenti sui social network che attribuirebbero - non si sa come - la responsabilità dell'episodio agli autovelox e agli attraversamenti protetti di recente allestimento. Il primo cittadino ha inviato alla stampa un lungo sfogo che pubblichiamo di seguito.

Cassinelli: "Poteva essere una tragedia"

"Pubblicare questo video serve a far capire quello che succede nelle strade, serve a far capire che un attraversamento pedonale protetto può salvare una vita, serve a far capire che gli autovelox sono dei deterrenti, serve a far capire che ogni strumento di controllo è necessario anche se sembra non bastare mai. Serve anche a far capire quello che purtroppo accade sulle strade perchè gli incidenti succedono ma quando ci si mette alla guida in tali condizioni si può uccidere. La scorsa notte è andato tutto per il meglio perchè il giovane alla guida non si è fatto male e soprattutto nessuno lo ha investito mentre stava sdraiato sulla Provinciale, diventando poi il mostro che ha travolto un ragazzo, e nessuno è stato colpito dall'auto contromano o mentre si ribaltava. Ma trovare persone che pur di criticare questa Amministrazione, che ha fatto interventi necessari da anni, arrivano a scrivere idiozie su Facebook non andando al cuore del problema che in questi video è evidente mette davvero tristezza. Qui il problema non è un goccio di alcol, il problema è mettersi alla guida in quelle condizioni e rischiare la vita propria e di altri innocenti".

Video popolari

Ubriaco fradicio si sdraia in strada: poco dopo si ribalta con l'auto

LeccoToday è in caricamento