rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Il piano / Acquate - Malnago - Falghera - Deviscio / Corso Promessi Sposi

Troppi incidenti sulle strade: la soluzione? Più autovelox

La Prefettura di Lecco vuole portare avanti il piano disegnato a fine dicembre

Viene avanti il piano anti-incidenti da applicare al territorio lecchese. E si punterà forte sugli autovelox per dare un giro una risposta al grave problema che affligge il territorio: la strada percorsa dalla Prefettura di Lecco è quella già tracciata sul finire del 2022 durante un apposito tavolo. Il prefetto Pomponio “ha assunto nuove iniziative per prevenire e contrastare l’incidentalità stradale sul territorio provinciale”, fanno sapere da corso Promessi Sposi specificando come sia stata avviata “l’istruttoria per l’installazione di nuovi dispositivi di controllo della velocità e per la revisione di quelli previsti nel 2011, attraverso un aggiornato esame dei tratti di strada in cui sia tecnicamente possibile e opportuna la loro collocazione”.

Sulla SS36 e sulle altre Statali sono attivi gli autovelox: il calendario dei controlli

Nuovi autovelox: si decide con Anas, Provincia e Comuni

Le operazioni coinvolgono “tutte le istituzioni di settore” e “un primo fondamentale passaggio istruttorio sarà costituito dalle dettagliate relazioni richieste alle forze di polizia” volte a individuare “i tratti di strada extraurbani secondari e urbani di scorrimento che, per le loro caratteristiche e in linea con le norme primarie e secondarie in materia, giustifichino il posizionamento di autovelox”. Un ulteriore passaggio sarà dato dal coinvolgimento di Anas, della Provincia e dei Comuni che, “anche prima dell’espressione del parere tecnico, potranno rappresentare ogni situazione territoriale meritevole di attenzione e approfondimento. La convocazione dell’Osservatorio Provinciale sull’incidentalità stradale, da ultimo, consentirà la sintesi degli elementi conoscitivi e valutativi necessariamente prodromici all’approvazione del decreto prefettizio”.

Il prefetto, “che ha chiamato a raccolta sul tema della prevenzione degli incidenti stradali - sempre attuale, nella sua drammatica quotidianità - tutti gli enti e le istituzioni pubbliche a vario titolo coinvolte, confida che già nel prossimo mese di aprile”, una volta terminata la fase di acquisizione dati e valutazione tecnica dei manufatti stradali, “si potrà adottare il nuovo decreto sulla collocazione degli autovelox sulle strade provinciali interessate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incidenti sulle strade: la soluzione? Più autovelox

LeccoToday è in caricamento