Auto, bici, pedoni: mattinata di incidenti sulle strade lecchesi

Carambola nella galleria del Barro, investimento ciclistico a Lecco, scontro tra bici e persona a Lierna: via vai di ambulanze verso il pronto soccorso

(Foto di repertorio)

Mattinata di incidenti in provincia di Lecco. Complice il bel tempo e l'incredibile afflusso di turisti tra lago e montagna, il traffico è risultato congestionato e ha favorito diversi sinistri.

Il primo, in ordine, temporale, poco dopo le 11 sulla carreggiata Nord della SS36 all'interno della galleria del Monte Barro: coinvolte sei persone a bordo di più veicoli, due delle quali sono state trasportate in ospedale in codice verde. 

Poco prima di mezzogiorno, a Lierna, sulla SP72, una bicicletta si sarebbe scontrata con un pedone (dalle prime informazioni raccolte, non è chiaro se sia stata coinvolta anche un'auto): un uomo di 57 anni ha riportato un trauma a una spalla mentre una donna di 50 un trauma facciale; entrambi sono stati condotti al pronto soccorso di Lecco in codice giallo dal Soccorso Bellanese, intervenuto a Lierna con ben due autoambulanze.

Undicenne cade dalla bicicletta e finisce in ospedale

A mezzogiorno, sulla SS36 (carreggiata Nord) all'altezza dell'area di servizio Mandello Est una donna di 41 anni è stata vittima di una caduta e si è reso necessario l'intervento dell'ambulanza della Croce rossa di Lecco. La donna è stata soccorsa in codice verde, con traumi lievi.

A Lecco, pochi minuti prima delle 13, caduta da bici in Piazza Diaz mentre un ciclista di 50 anni è stato investito in Largo Caleotto: il personale della Croce San Nicolò lo ha trasportato al Manzoni in codice verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento