menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Como a Montevecchia (foto Google)

Via Como a Montevecchia (foto Google)

Si schianta in auto contro una betoniera e perde la vita Graziella Salvetti, 68enne di Desio

La donna deceduta nell'incidente di ieri pomeriggio a Montevecchia era accasciata sul volante al momento dello scontro; i soccorritori non hanno potuto fare niente

È deceduta stringendo un rosario nella mano, e con il volto rigato dalle lacrime Graziella Salvetti, 68enne residente a Desio. La donna ha perso la vita nel pomeriggio di ieri 6 agosto a bordo della sua Hyundai Atos, nello scontro frontale contro una betoniera a Montevecchia.


La ricostruzione dell'incidente è ancora al vaglio delle forze dell'ordine, ma sembra che l'utilitaria abbia tagliato la curva di via Como, in direzione Missaglia, schiantandosi contro l'automezzo. Il camionista, un caluschese di 33 anni, ha dichiarato di aver visto la donna già accasciata a destra del volante: forse preda di un malore, forse piegata a cercare qualcosa; per lui frenare è stato impossibile e la Atos, nello scontro, è rimasta incastrata per metà sotto l'abitacolo della betoniera.


I primi ad arrivare sul posto sono stati i Vigili del fuoco, di ritorno da una missione a Casatenovo, i quali hanno allertato immediatamente il 112. I soccorritori della Croce bianca di Merate, però, hanno solo potuto constatare che Graziella Salvetti era deceduta, e occuparsi dell'autista della betoniera, in evidente stato di shock. 


Per ricostruire la dinamica esatta dello schianto sarà sentita, oltre al camionista coinvolto nell'incidente, anche la 26enne che guidava in coda alla donna, a bordo di un'Alfa 146.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento