Incidenti stradali Via Provinciale, 36

Ubriaco, provoca incidente sulla Valassina, scappa e si schianta: "Non ero io a guidare"

Pochi chilometri più avanti la Polstrada ha trovato l'auto con a bordo un passeggero“

Immagini di repertorio

E’ andato addosso a una Renault Scenic con la sua Mercedes C 220. Poi, se ne è andato, lasciando il pensionato milanese di 60 anni con i documenti della constatazione amichevole in mano. Il secondo caso di omissione di soccorso sulla Valassina è avvenuto martedì sera all’altezza di Nibionno.

La fuga del pirata

Per fortuna, il 60enne non ha riportato ferite e gli agenti della polstrada di Seregno hanno potuto dedicarsi alla ricerca del pirata. Lo hanno rintracciato quindici minuti dopo all’altezza di Lissone. La Mercedes era finita contro il guardrail ed era distrutta. A bordo c'era un cittadino ucraino di 23 anni, visibilmente alticcio che si è dichiarato estraneo all'accaduto e ha sostenuto di essere  il passeggero e non il conducente, riferendo che chi  era alla guida, dopo lo schianto era fuggito via. 

La polstrada di Seregno sta ancora cercando di far luce sull'episodio e le indagini sono in corso. La vettura è risultata intestata a una società tedesca e in regola con i documenti. La notizia è stata riportata da MonzaToday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco, provoca incidente sulla Valassina, scappa e si schianta: "Non ero io a guidare"

LeccoToday è in caricamento