menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente (foto Corriere Tv)

L'incidente (foto Corriere Tv)

Si è costituito il pirata della strada che ha travolto Elio Bonavita

Si tratterebbe di un 40enne brianzolo. Resta grave al Niguarda la madre del 15enne

Si è costituito il pirata della strada che ha causato la morte di Elio Bonavita, il 15enne promessa del calcio travolto in viale Brianza a Monza mentre si trovava in auto con la madre ieri, 22 marzo.

Nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 23 marzo, l'uomo alla guida della vettura che ha causato l'incidente si è presentato volontariamente al comando della polizia locale di Monza insieme ad un avvocato. Il conducente del Suv Audi che i militari stavano cercando da ieri, sarebbe un quarantenne brianzolo. 

Restano gravi nel frattempo le condizioni della madre di Elio, ricoverata al Niguarda di Milano: la donna stava accompagnano il figlio allo stadio, per una partita poi rinviata a causa proprio della tragedia. Il conducente del Suv, nell'impatto, aveva travolto anche altre auto, ma non si era preoccupato di fermarsi per verificare le condizioni degli automobilisti. I reati ipotizzati per lui sono ora omicidio, lesioni aggravate e omissione di soccorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento