Martedì, 18 Maggio 2021
Incidenti stradali Via Provinciale

Si schiantano in moto contro un'auto: morto un centauro, grave il nipote

Tragico incidente a Balisio: l'uomo alla guida della motocicletta è deceduto poco dopo lo scontro. Il dodicenne che viaggiava con lui trasportato in ospedale con l'elicottero in codice rosso

L'incidente avvenuto a Balisio (Foto Matteo Bonacina/LeccoToday); sopra, Gabriele Orlandi Arrigoni

Tragico incidente sulla Provinciale a Ballabio, esattamente di fronte all'Alva a Balisio. Un uomo di 38 anni, Gabriele Orlandi Arrigoni di Pasturo, è deceduto, il nipote di 12 anni è in gravi condizioni dopo lo schianto fra la moto sulla quale entrambi viaggiavano e un'automobile. Illesa ma sotto choc, da quanto raccolto sul posto e in attesa di ulteriori informazioni, la terza persona che viaggiava a bordo della quattro ruote.

Tragedia di Balisio: deceduto Gabriele Orlandi Arrigoni, membro del Team Pasturo

Impatto violentissimo

Il sinistro è avvenuto poco prima delle 15.30. Dalla centrale operativa di Areu sono stati inviati prontamente l'ambulanza della Croce rossa di Balisio, una della Cri di lecco, il mezzo di soccorso avanzato MSA2 (automedica) e l'elisoccorso giunto da Como. Presenti anche i Vigili del fuoco di lecco e i Carabinieri, chiamati a ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Per l'uomo alla guida della moto (una Kawasaki), membro del locale Team Pasturo, purtroppo i lunghi tentativi di rianimazione, durati circa mezz'ora, sono risultati vani. Il ragazzo, 12 anni, è stato rianimato, immobilizzato e trasportato presso l'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in elicottero. Il giovanissimo ha riportato numerosi traumi: le sue condizioni sono gravi.

Per rendere possibili i soccorsi sulla Provinciale a Balisio è stato bloccato il traffico: salendo sulla nuova Lecco-Ballabio si sono formate lunghissime code di veicoli.

Accusa malore in Piazza Affari, grave 64enne

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si schiantano in moto contro un'auto: morto un centauro, grave il nipote

LeccoToday è in caricamento