Incidenti stradali Via Castagnera

Tragedia di Vasto: a un anno di distanza, due nuovi indagati

Si avvicina la chiusura dell'indagine, ma il Pubblico ministero ha iscritto nel registro degli indagati anche il meccanico di Valmadrera che noleggio il Fiat Ducato ai volontari Cisl e Autostrade per l'Italia.

L'incidente in un fotogramma di youreporter.it

Il 22 settembre 2013 un Fiat Ducato con a bordo 7 volontari della Cisl lecchese precipitava da un cavalcavia della A14 all'altezza di Vasto, in provincia di Chieti: nell'incidente perdevano la vita Angelo Sala, 58enne di Olate, e Giandomenico Sesana, 62 anni, di Chiuso.


A distanza di un anno dalla tragedia, le indagini si avviano a una conclusione: il pm che si occupa del caso, Enrico Medori, ha però chiesto una proroga e iscritto nel registro degli indagati Ernesto Rusconi, titolare dell'azienda di Valmadrera che noleggiò il Ducato ai volontari Cisl, e la società Autostrade per l'Italia.


Questi due nomi si aggiungono a quello di Giuseppe Mazzoleni, autista del pulmino e coinvolto egli stesso nell'incidente, la cui posizione risulta alleggerita dai riscontri tecnici depositati in tribunale qualche mese fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Vasto: a un anno di distanza, due nuovi indagati

LeccoToday è in caricamento