Valmadrera: donna investita davanti alla caserma dei carabinieri. Trasferita in ospedale

Una trentenne è stata colpita da un'autovettura mentre si trovava vicino alle strisce pedonali. L'automobilista tradito da pioggia e oscurità

Lintervento di primo soccorso è stato portato dalle persone presenti sul posto

Investimento nella prima serata di lunedì a Valmadrera, di fronte alla locale caserma dei carabinieri posizionata in corso Promessi Sposi: una donna di trent'anni è stata colpita e sbalzata e terra, in prossimità delle strisce pedonali, da un mezzo sopraggiunto dalla zona di Parè e diretto verso Civate. L'automobilista, probabilmente tradito dall'oscurità e dall'asfalto reso bagnato dalla pioggia caduta sulla zona, non è riuscito a evitare l'impatto con la giovane, per cui si sono resi necessari i soccorsi in codice rosso.

I soccorsi

Valmadrera, proseguono i lavori all'oratorio: focus su campo sintetico e luci a led

Allertati da una chiamata al numero unico per le emergenze (112), i volontari di Lecco Soccorso si sono portati in città insieme a un mezzo di soccorso avanzato (automedica); sul posto, ovviamente, c'erano già i militari, che hanno temporaneamente chiuso una corsia di marcia mediante l'utilizzo di alcuni coni segnaletici. La malcapitata, al temine delle operazioni di primo intervento, è stata caricata sull'ambulanza ed è stata trasportata in codice giallo presso l'ospedale "Manzoni" di Lecco, dove si trova ricoverata con vari traumi.

Smaltimento dell'amianto: sottoscritta la convenzione Lecco-Valmadrera per la bonifica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

  • Stroncato da un malore in montagna: Mandello piange Carlo Gilardi

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

Torna su
LeccoToday è in caricamento