Incidenti mortali: dati 2019 in definizione, trend in calo rispetto al periodo precedente

La Prefettura sta tirando le somme dei conteggi effettuati: avviata una prima mappatura dei tratti stradali più critici

Michele Formiglio, Prefetto di Lecco

Trend in calo, rispetto al 2018, per i sinistri stradali con lesioni mortali e non: questa la fotografia non ancora “fissata” dalla definitività dei dati relativi agli incidenti stradali nella provincia di Lecco nel 2019.

Questa mattina in Prefettura si è riunito l’Osservatorio per l’incidentalità stradale – per l’occasione presieduto dal Viceprefetto Vicario Laura Motolese – nell’ambito del quale sono stati analizzati i dati che gran parte delle Polizie Locali, oltre alle Forze dell’Ordine, hanno fornito in attesa dei dati definitivi che saranno forniti con la chiusura delle rilevazioni statistiche per il 2019.

Avviata la mappatura delle strade critiche

In linea con le indicazioni diramate dal ministro dell'interno Luciana Lamorgese con la direttiva 9 gennaio 2020, è stata avviata una prima mappatura dei tratti stradali più critici e delle peculiarità territoriali che danno luogo a fattori di rischio per la sicurezza della circolazione e per l’incolumità degli utenti della strada.

Al vaglio dei componenti del Tavolo, nelle prossime settimane, la programmazione di un sistema integrato di controlli, lo studio del miglioramento della segnaletica stradale e la promozione di un dialogo interistituzionale volto alla realizzazione di una risposta sistematica in chiave preventiva oltre che repressiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nemici della sicurezza si confermano la guida sotto l’effetto di stupefacenti o di bevande alcoliche e le distrazioni sia dei conducenti dei veicoli che dei pedoni, spesso causate dall’utilizzo degli smartphone: la sfida delle istituzioni consisterà nel ridurne al minimo il potenziale offensivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento