rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

La neve è candida ma infida: nella notte tir incastrati e auto ribaltate

Grande lavoro per i Vigili del fuoco, costretti a numerosi interventi a causa dell'abbondante nevicata abbattutasi sul Lecchese. A Bellano, Cremeno e Calolzio gli incidenti più significativi

Come da previsioni, la neve è arrivata sul Lecchese e in quantità decisamente abbondanti. 

La neve ha provocato disagi non indifferenti, in particolare per quanto riguarda la circolazione stradale: i Vigili del fuoco del comando provinciale sono stati costretti a numerosi interventi tra la serata di lunedì e l'alba di martedì. Sulla Strada Provinciale 62, a Bellano, hanno dovuto rimuovere un tir rimasto incastrato, mentre a Cremeno un'auto si è ribaltata: nel sinistro è rimasta coinvolta una donna di 55 anni che per fortuna non ha avuto bisogno del trasporto in ospedale. Sul posto anche i volontari del Soccorso Centro Valsassina. La squadra dei Vigili del fuoco intervenuta ha messo in sicurezza la zona e recuperato l'auto.

A Calolziocorte, infine, un altro incidente ha coinvolto un mezzo pesante. Anche in questo caso non si registrano feriti.

L'evoluzione meteo

(dal Centro meteo lombardo)

Al mattino inizialmente cielo coperto su tutta la regione, precipitazioni su buona parte della regione a esclusione dei settori occidentali, moderate sui settori orientali in graduale esaurimento da ovest verso est nel corso della mattinata. Nevicate sui rilievi alpini e prealpini centro-orientali oltre 500/ 800 metri in graduale rialzo. Dal pomeriggio prime schiarite a partire dai settori occidentali; residue precipitazioni solo su alto Gardesano e Mantovano ma in rapido esaurimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve è candida ma infida: nella notte tir incastrati e auto ribaltate

LeccoToday è in caricamento