menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Previsti tre incontri formativi all'ospedale Manzoni

Previsti tre incontri formativi all'ospedale Manzoni

Ciclo di incontri al Manzoni: "la donna vittima di violenza"

Si è svolto nella giornata di giovedì 3 aprile presso l'ospedale Manzoni, il primo dei tre appuntamenti formativi (i prossimi sono previsti per giovedì 10 e mercoledì 16 aprile) destinati agli operatori sanitari.

Gli incontri, organizzati dall’azienda ospedaliera della provincia di Lecco, in collaborazione con il comune di Olginate, Asl, consigliera di Parità, Croce Rossa Italiana, ordine dei farmacisti e consiglio di rappresentanza dei sindaci, sono articolati in un ciclo intitolato “La donna vittima di violenza e maltrattamenti: valutazione del rischio e accoglienza”: 

Gli appuntamenti si inseriscono nell’ambito del programma “Progettare la Parità in Lombardia”, sottoscritto dagli enti nel corso del 2013, che si pone come principale obiettivo quello di “intercettare”,  prima che diventino eclatanti e drammatici, gli episodi di violenza sul territorio della provincia di Lecco.
“Oggi – spiegano dall’azienda ospedaliera – esistono molti casi di violenze e maltrattamenti non denunciati anche nella nostra provincia e tante sono le motivazioni che spingono la donna a non segnalarli a chi di  competenza: paura,  vergogna, ma anche mancanza di informazione sui servizi esistenti sul nostro territorio”.

“Con questi tre incontri – continuano dall’azienda ospedaliera  – vogliamo fare dei nostri operatori un personale sanitario in grado di riconoscere per tempo, indentificando determinati segnali, una situazione di violenza e maltrattamento. Un personale ben formato, infatti, sarà maggiormente capace di attuare e mettere in campo tutta una serie di competenze utili ad ascoltare, accogliere ed aiutare le vittime che possono giungere nelle nostre strutture”.

Tra gli ospiti invitati ad intervenire il 10 aprile, per la formazione del personale dell’azienda ospedaliera, vale la pena ricordare Alessandra Kustermann, direttore del pronto soccorso e dell’accettazione ostetrico-ginecologico del Policlinico di Milano, e Paolo Schiavo, specialista del pronto soccorso dell’ospedale Manzoni. I due medici parleranno, rispettivamente, delle conseguenze sulla salute di atti di violenza e maltrattamenti e di procedure diagnostiche e indicazioni di trattamento adottate presso l’azinda ospedaliera di Lecco. 

L'avvocato Alessandra Colombo, l'assessore Francesca Bonacina, Angela Spada, della divisione anticrimine della questura lecchese e le portavoci delle due associazioni della provincia di Lecco da anni impegnate contro la violenza sulle donne, Maria Grazia Zanetti (Telefono donna Lecco) e Amalia Bonfanti (L’altra metà del cielo) chiariranno, invece, nel corso dell’ultimo incontro di mercoledì 16 aprile, le vie legali e istituzionali per favorire i percorsi di aiuto nei confronti delle donne vittime di violenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento