Spaccio di droga nell'Oggionese, summit in Prefettura per le contromisure

La riunione è stata convocata dopo le preoccupazioni espressa dai sindaci del territorio. Proposto un tavolo tecnico con Forze dell'ordine e Polizie locali per pianificare e coordinare operativamente l’attività di contrasto

"Summit" in Prefettura a Lecco per definire le azioni da intraprendere contro l'allarme spaccio di stupefacenti nell'Oggionese. La riunione - presieduta dal viceprefetto vicario Laura Maria Motolese - si è svolta questa mattina nella sede di via Promessi Sposi ed è stata convocata a seguito della richiesta del presidente della Conferenza dei Sindaci dell’Oggionese che si è fatto portavoce delle preoccupazioni degli amministratori locali per la presenza nei rispettivi territori del fenomeno dello spaccio di droga

Le autorità, civili e militari, presenti all'incontro

All'incontro di oggi hanno preso parte il Questore, Alfredo D'Agostino, il Comandante provinciale dell'Arma dei Carabinieri, Igor Infante, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Paolo Cussotto, il Presidente della Conferenza e Sindaco di Molteno Giuseppe Chiarella e gli Amministratori dei Comuni di Castello Brianza, Bosisio Parini, Cesana Brianza, Colle Brianza, Sirone, Nibionno (nonché Presidente della Provincia di Lecco, Claudio Usuelli), Rogeno, Costa Masnaga, Dolzago, Ello, Garbagnate Monastero e Oggiono.

Operazioni antidroga tra i boschi della Brianza: fermati tre giovani spacciatori

«In un clima di piena collaborazione e reciproco riconoscimento per il lavoro finora svolto - ha fatto sapere la Prefettura - l’incontro è stato una proficua occasione di approfondimento e di confronto sulla complessità del fenomeno, sia nelle adiacenze di contesti urbani che nelle aree boschive, sui risultati dell'attività di contrasto costantemente svolta dalle Forze di polizia, anche negli ultimi mesi, nonché sulla necessità di apprestare una risposta sinergica tanto sul piano repressivo e di controllo del territorio, quanto su quello sociale e preventivo».

La proposta del Questore

Fra le iniziative esaminate, i sindaci presenti hanno espresso vivo apprezzamento per la proposta di attivare, da parte del Questore, un tavolo tecnico esteso alla partecipazione delle Polizie Locali, per pianificare e coordinare operativamente l’attività di contrasto, nei rispettivi ambiti di competenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’incontro è stata condivisa l’opportunità che il confronto rimanga aperto, con l’assunzione dell’impegno reciproco a un aggiornamento periodico, finalizzato a modulare costantemente la risposta istituzionale e ad elaborare progettualità concrete di carattere sistematico.

In tre in auto a 70 chilometri da casa durante il lockdown per prendere la droga, scoperti dalla Polizia stradale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento