Folgorato mentre fa manutenzione: operaio finisce in ospedale

Uomo di 51 anni colpito da una forte scarica durante lavori a una cabina elettrica in un'azienda di Via IV Novembre a Olginate

Incidente sul lavoro a Olginate. È accaduto questa mattina, domenica 20 ottobre, intorno alle 8. Un uomo di 51 anni ha rischiato seriamente di morire dopo avere ricevuto una fortissima scarica elettrica.

L'operaio stava effettuando lavori di manutenzione a una cabina elettrica esterna alla Stucchi Srl di Via IV Novembre quando - per motivi ancora in fase di accertamento - è rimasto folgorato. Subito i colleghi hanno lanciato l'allarme al 112: sul posto sono giunte l'ambulanza dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte e l'automedica di Aat Lecco, oltre ai Carabinieri della Compagnia di Merate e ai Vigili del fuoco del comando di Lecco. Allertati, come vuole la prassi in simili episodi, anche i tecnici di Ats Brianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente sul lavoro a primaluna: trauma cranico per operaio

Le condizioni del 51enne, parse in un primo momento gravissime, per fortuna non fanno temere per la sua vita. L'uomo è stato trasportato all'ospedale Manzoni di Lecco cosciente e in codice giallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento