rotate-mobile
Cronaca Premana

Troppo gravi le ferite riportate: morto il sessantenne precipitato nel torrente con l'escavatore

Il tragico infortunio in Val Biandino. L'operaio, di rientro da alcuni lavori nella zona montana, era stato soccorso d'urgenza con l'elicottero

Purtroppo non ce l'ha fatta l'operaio precipitato a bordo di un escavatore in un torrente della Val Biandino. Troppo gravi le ferite riportate a seguito delle caduta di diversi metri nelle acque del Troggia, nel territorio comunale di Introbio. A perdere la vita un sessantenne residente nella vicina Premana. Si tratta di Daniele Tenderini, ex presidente Pro loco, persona molto conosciuta e stimata in Valsassina.

L’uomo si trovava alla guida di una grossa macchina operatrice e stava rientrando a valle dopo aver concluso alcuni lavori nella vicina area montana per conto di una ditta della zona. Improvvisamente è uscito di strada nei pressi di un ponte, cadendo nel corso d'acqua sottostante.

Non appena scattato l'allarme, i soccorsi sono subito entrati in azione in codice rosso. Sul posto si sono portati l'elisoccorso di Areu, l'ambulanza della Croce San Nicolò, i tecnici del soccorso alpino (XIX delegazione lariana) e i vigili del fuoco del comando di Lecco. Allertati anche i carabinieri e Ats Brianza. Le operazioni di soccorso non sono state semplici, anche per la nebbia persistente. 

Le squadre territoriali del soccorso alpino, con 12 tecnici della Valsassina - Valvarrone, un medico e due infermieri, hanno raggiunto a piedi l’uomo infortunato: lo hanno posto in condizioni di sicurezza, tolto dal torrente e affidato alle prime cure dei sanitari. L'operaio è stato quindi trasportato con un mezzo fuoristrada fino alla piazzola di atterraggio di Barzio, da dove è stato sistemato sull'elisoccorso e trasferito d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Ma per lui non c'è stato più nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppo gravi le ferite riportate: morto il sessantenne precipitato nel torrente con l'escavatore

LeccoToday è in caricamento