Cronaca

In fuga con etti di cocaina nello zaino: calolziese arrestato dopo un inseguimento

L'uomo ha provato a sfuggire al posto di blocco, ma la sua fuga è durata un chilometro e mezzo

Ha provato a darsi alla fuga per non permettere ai carabinieri di trovare i circa quattro etti di cocaina che aveva occultato nello zaino tenuto sul sedile del passeggero. La fuga domenicale di R.R., 43enne di Calolziocorte, però, è durata poco: una volta "saltato" il posto di blocco dei militari della Stazione di Treviglio (Bergamo) l'uomo è stato inseguito per circa un chilometro e mezzo, quando è stato fermato a Capriate San Gervasio, comune del Bergamasco.

Le indagini proseguono

Il colpevole, infatti, dapprima ha evitato l'"alt" dei carabinieri all'altezza della rotonda del parco tematico Leolandia, dopodichè ha forato uno dei pneumatici urtando un cordolo posto sulla strada; a questo punto il calolziese ha tentato la carta disperata della fuga a piedi, ma la sua azione improvvisata non gli ha evitato l'arresto. Una volta fermato il lecchese, risultato essere gravato da dei precedenti penali, i militari hanno perquisito la vettura e rinvenuto la sostanza stupefacente; gli stessi stanno anche ampliando le indagini sulla rete di spaccio in cui è stato coinvolto l'uomo, andato a processo nella giornata odierna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fuga con etti di cocaina nello zaino: calolziese arrestato dopo un inseguimento

LeccoToday è in caricamento